Corsi lingua Cinese

Corsi cinese Milano

La scuola

L’anno scolastico in Cina inizia a settembre e termina a luglio. La settimana scolastica va dal lunedì al sabato (compreso). Nel corso dell’anno vi sono molte festività.
    La giornata scolastica inizia molto presto (alle ore 7,30) e termina alle ore 16. Dalle 12,30 alle 13,30 gli alunni si recano a casa per il pranzo o, se abitano molto lontano, possono scaldarsi il cibo nelle cucine della scuola. Gli edifici scolastici sono per lo più vecchi e a volte fatiscenti, privi del riscaldamento in inverno. Le aule, molto grandi, possono arrivare a contenere fino a 61 alunni ma il numero medio è di 50 studenti, seduti su panche di legno dietro a banchi pure di legno e disposti in lunghe file.   
    L’arredamento scolastico è ridotto al minimo e così l’attrezzatura degli alunni (di solito consistente in quaderni piccoli e scatole di latta al posto degli astucci).
    La lingua cinese scritta richiede la conoscenza di circa 3000 caratteri, e la scrittura non è alfabetica ma ideografica. Pertanto l’istruzione in Cina è un grosso problema specialmente i primi anni: quando cioè i bimbi devono cominciare a memorizzare centinaia e centinaia di caratteri di scrittura, e non hanno alternativa. Le materie che vengono insegnate sono pressochè identiche alle nostre ma la magior parte del tempo viene occupata per la scrittura e la lettura. Dagli studenti gli insegnanti pretendono rigorosamente l’apprendimento mnemonico. Dietro una ferrea disciplina si studia matematica, cultura generale e, alle medie, politica e una lingua straniera come l’inglese, il francese o il tedesco (un tempo era il russo la lingua straniera più studiata). L’educazione fisica è tenuta in grande considerazione e della preparazione primaria fanno parte i giochi di gruppo come baseball e basket ma anche nuoto, sci e pattinaggio su ghiaccio. Non poco interesse riscuotono le arti marziali (wushu).
    In Cina tutte le materie fanno media, perciò occorre ottenere il massimo punteggio complessivo. Pertanto, alle medie inferiori, se alla fine di un quadrimestre non si riuscirà a percorrere 4 mila metri in un determinato tempo, la media si abbasserà: gli studenti cinesi, ogni mattina, prima dell’inizio delle lezioni, fanno footing per almeno 15 minuti allo scopo di accumulare quel fondo atletico che permetterà loro il giorno degli esami di superare brillantemente anche questa prova.
    L’obiettivo del Ministero della pubblica istruzione cinese è di far studiare i giovani almeno per nove anni. A quindici anni i ragazzi terminano la scuola media inferiore e solo il 25% prosegue fino a dicotto anni completando così la scuola media superiore.
    Per entrare nelle università (Da Xue) o in altri istituti superiori (Xue Yuan) la competizione è durissima e soltanto il 10% dei diplomati riesce a superare gli esami di ammissione.
    In Cina le scuole elementari (Xiao Xue) durano sei anni e cominciano quando i ragazzi hanno compiuto i sei anni; le scuole medie (Zhong Xue) durano tre anni, dopo di che, solo nelle grandi città e dal 1996, c’è la scelta: indirizzo classico o scientifico ma dopo aver frequentato un anno uguale per tutti. Le scuole private, inesistenti fino a qualche anno fa, stanno prendendo sempre più piede e sono quasi tutte, per il momento, istituti linguistici particolarmente costosi.

Testo tratto da "Cartoline da una Cultura Altra", la Cina, di Gaspare Errigo e Beatrice Bottonelli, Edizioni EMI Bologna.

 

logofooter

Corsi cinese Milano

Un viaggio di mille miglia comincia da un solo passo

Newsletter



Ricevi HTML?
Code: catchme refresh

Poesie Cinesi

Wang Wei

Canto d’uccelli nella golamontana

Pigro, come un fiore d’osmanthus

Quieta la notte, primavera: lamontagna è vuota

Sorge la luna, spaventa gliuccelli sulla montagna

Ancora cantano nella gola, inprimavera.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information